Ms. Castellani 2

Ricrescimenti alle condennazioni

Datazione: paulo post 11 agosto 1572
Origine: Firenze
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. 49, bianchi i ff. 24v-26v e 30r-49v. Cartulazione coeva al testo a inchiostro nell’angolo superiore destro fino a f. 26, proseguita fino alla fine del codice da mano recente a lapis. Fasc. 1 (8), 2 (4), 3 (8), 4 (6), 5-7 (8); richiami assenti; in-4°. L’ultimo foglio del fasc. 7, solidale con f. 43, è incollato al quadrante posteriore e funge da controguardia; tracce di asportazioni di fogli in principio. Mm. 215 × 147. Tracciata solo squadratura verticale di mm. 36 [73] 38 (f. 19r) ai ff. 1-26. Squadratura a piombo; rr. 0 / ll. 18 (f. 19r: ff. 1-26). Rigatura assente; rr. 0/ ll. 26 (f. 28r: ff. 27-29).
Scrittura e mani: Due mani: mano A (ff. 1-24r); mano B, di poco recenziore (ff. 27r-29v).
Legatura: Legatura di età moderna in pergamena floscia, con due legacci in stoffa lungo il taglio anteriore; sul piatto anteriore a lapis la segnatura «Mss. 14».

1 ff. 1r-24r

Titolo: Ricrescimenti alle condennazioni

2 ff. 27r-29v

Titolo: Testo della legge Cum fuerit assertum

Storia: Possessori: acquistato da Arrigo Castellani presso l’antiquario Gozzini di Firenze il 28 dicembre 1978 (nel margine superiore sinistro di f. 1r, di mano di Castellani, nota a lapis «28/12/1978 / A.C. / (Gozzini, / i03)». Donato da Leonardo Castellani alla Biblioteca dell’Accademia della Crusca il 20 maggio 2016. Segnatura Castellani: Mss. 14.