Mss. 103

Estratti dal Trattato delle proporzioni di Benedetto Varchi

Datazione: 1913
Origine: Firenze
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. 8 [numm. I, 1-6, I’]; bianchi i ff. Iv, 1v, 2v, 3v, 6v, I’rv.
Fasc.: un fascicolo di tre fogli (il bifoglio f. I e f. 6, con f. I’ incollato a quest’ultimo) al cui interno sono posti tre fogli sciolti (ff. 1-3) e un bifoglio (ff. 4-5).
Mm. 325 × 221 (f. 5r), ma f. 2 di dimensioni minori.
Decorazione: Disegno a f. 3r della scacchiera del Giuoco di Pittagora.
Scrittura e mani: Una mano.
Varianti in interlineo; rimandi marginali ai numeri di foglio degli antigrafi.
Legatura: Coperta cartacea, con abbreviatura dei citati annotata sul piatto anteriore.

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

Storia: A f. Ir si trovano l’abbreviatura dei Citati «Varchi Tratt. Proporz.» e una nota che dichiara i brani estratti dal ms. Magliabechiano 278 Palch. II (BNCF II.ii.278) e dal ms. Laurenziano Redi 135,21 (BML Redi 21, già 135). Dall’abbreviatura si deduce che l’esemplare fu impiegato come raccolta di citazioni per il quinto Vocabolario della Crusca: nella Tavola prefatoria, p. cxvii, si cita come fonte il solo ms. Naz. II.ii.278, ma nella copia interfogliata conservata presso l’Accademia (DIZ.110.V.4), l’interfoglio affrontato a p. cxvii reca l’integrazione «citasi pure il Testo Redi, che si trova nella Libreria Medicea Laurenziana, segnato coi numeri 135,21».
Il manoscritto fu esemplato sui due antigrafi, Magliabechiano e Laurenziano, ricevuti in prestito dalla Crusca nel gennaio 1913.
Segnatura precedente: Libri rari 3/47.
Bibliografia:

La campagna fotografica è in corso: la riproduzione del manoscritto sarà disponibile non appena eseguita e comunque entro il 2020