Mss. 107

Raccolta di epigrammi, versi e prose liriche

Datazione: 1855 (datato «Figulinis mdccclv» a f. 1r), con aggiunte seriori (datato «31/5/1898» a f. 3r).
Origine: Figline
Lingua: latino | italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. 8; bianchi i ff. 1v, 4v-8v. Cartulazione recente a lapis nell’angolo inferiore destro.
Fasc. 1(8): un originario sesterno privo degli ultimi quattro fogli.
Mm. 165 × 111 (f. 3r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Tre mani: mano A, del possessore Bianco Bianchi, ff. 1r-1v fino a l. 4; mano B, f. 1v da l. 5; mano C, ff. 3r-4r.
Annotazioni in calce a f. 1r e 1v illustrano la fonte o l’occasione degli epigrammi.
Legatura: Legatura cartacea coeva al testo: note di possesso sui piatti anteriore e posteriore, annotazione di una «Constructio latinitatis dificilis» sulla controguardia anteriore.

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

Storia: Possessori: Bianco Bianchi da Figline (sec. XIX med., note di possesso «Bianco Bianchi» e «Bianco Bianchi di Figl[ine]» sul piatto anteriore e posteriore), la cui scrittura corrisponde alla mano del titolo e alla mano A del testo; donato all’Accademia della Crusca da Brunetta Bianchi il 23 giugno 1949.
Bibliografia:

La campagna fotografica è in corso: la riproduzione del manoscritto sarà disponibile non appena eseguita e comunque entro il 2020