Mss. 105

Odi di Anacreonte tradotte da Alessandro Marchetti

Datazione: Sec. XVIII prima metà.
Origine:
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. II, 36, I’. Cartulazione recente a lapis al centro del margine inferiore.
Fasc. 1(12), 2-3(10), 4(4). Il fasc. 1 è un fascicolo di dodici fogli costituito da un bifoglio (ff. 1 e 12) contenente un duerno (ff. 2-5) e un ternione (ff. 6-11).
Mm. 214 × 155 (f. 13r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano.
Legatura: Legatura del sec. XX in quarto di pergamena su piatti in cartone coperti di carta.

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

1 ff. IIr-36v

Autore: Anacreonte; Alessandro Marchetti
Titolo: Odi, trad. it. di Alessandro Marchetti
f. IIr. «Anacreonte tradotto dal Greco dall’Illustrissimo Signor Dottor Alessandro Marchetti Accademico della Crusca»
f. 1r. «Anacreonte tradotto dal greco al toscano idioma. Sopra alla propria cetra. Ode I»
f. 1r. inc. «De’ valorosi Atridi, e di quel grande»
f. 36v. expl. «Segno tal, ch’appar di fuore / Finis»

Storia: Incollata a f. IIv è una lettera del 26 settembre 1819 con la quale Luigi Gatteschi invia il volume in prestito all’abate Leopoldo Gignoli.
Possessori: Luigi Gatteschi (sec. XIX prima metà; nota di possesso «Di casa Gatteschi» a f. IIr); presso la famiglia Gatteschi fino a Roberto Pio Gatteschi (1872-1958); da questi donato all’Accademia della Crusca il 5 dicembre 1952.
Bibliografia: