Mss. 22

Rime di Dante o a lui attribuite

Datazione: Sec. XVIII med.
Origine:
Lingua: fiorentino

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. I, 158, I’; bianchi i ff. 14r, 16v-17r, 19v, 27v-28r, 31v-34v, 42v, 50v, 51v, 54v, 123v, 129r-130v, 138v-144v, 154v-158v. Cartulazione recente a lapis nell’angolo inferiore destro: presente cartulazione coeva al testo a penna nell’angolo superiore destro, in cifre arabe 1-76 nella sezione dei ff. 55-130 e in cifre romane I-XXVIII nella sezione dei ff. 131-158.
Il codice è risultato dell’aggregazione di materiali codicologicamente disomogenei. Per agevolare la descrizione ci si riferisce di seguito a quattro sezioni: I (ff. 1-34), II (ff. 35-54), III (55-130), IV (131-158).
Fasc. Sez. I: 1-3(4), 4(8), 5(14); richiami orizzontali nell’angolo inferiore destro alla fine dei fascc. 1-2. Sez. II: 1(20). Sez. III: 1-5(14), 6(6); richiami orizzontali nell’angolo inferiore destro dell’ultimo foglio; fascicoli numerati 1-6 nell’angolo superiore sinistro del primo foglio. Sez. IV: 1-2(14); la numerazione prosegue quella della sez. III con le cifre 7-8, ma aggiunte da altra mano.
Mm. 167 × 241 (f. 5: ff. 1-34); mm. 175 × 235 (f. 38: ff. 35-54); mm. 215 × 283 (f. 87: ff. 55-158).
Decorazione:
Scrittura e mani: Due mani principali: mano A (ff. 1r-3r, 13r-22v, 24rv, 26rv, 29rv, 31r); mano B (ff. 3v-13r, 23rv, 25rv, 27r, 28v, 30rv, 35r-153r). Agg. recenziori di alcuni testi di mano C (sec. XIX, testi agg. a ff. 138r, 153v-154r).
Integrazioni, varianti e postille delle mani A, B, C e di altre.
Legatura: Legatura del sec. XIX in quarto di pergamena con quadranti di cartone ricoperti di carta marmorizzata e punte in pergamena; piatti sagomati; a inchiostro di mano del sec. XIX, sul dorso, il titolo: «MS. Dante Rime».

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

1 ff. 1r-3r

Titolo: Tavola dei capoversi delle Rime di Dante reperibili in fonti a stampa
f. 1r. «Dante Alighieri / nell’edizione de’ Giunti 1527»
f. 3r. «Nell’edizione della Bella mano»
f. 3r. «Raccolta Allacci»
f. 3r. «ne’ fogli volanti a 90»
f. 3r. «Crescimbeni Istoria p. 18»

2 ff. 3v-31r

Autore: Dante Alighieri
Titolo: Rime certe o attribuite

3 ff. 3v-4v

Titolo: «Patria degna di trionfal fama»

4 ff. 4v-6r

Titolo: «Nel tempo della mia novella etade»

5 ff. 6r-7v

Titolo: «Una donzella umile, e dilettosa»

6 f. 7v

Titolo: «Perch’io non trovo, chi meco ragioni»

7 f. 8r

Titolo: «Fior di virtù si è gentil coraggio»

8 f. 8r

Titolo: «Due donne in cima della mente mia»

9 f. 8rv

Titolo: «Ben ti faranno il nodo Salamone»

10 f. 8v

Titolo: «I’ sento pianger l’anima nel core»

11 ff. 8v-9r

Titolo: «Lo sottil ladro che negli occhi porti»

12 f. 9r

Titolo: «La sopraforza de’ molti sospiri»

13 f. 9rv

Titolo: «I’ vidi al campo un padiglion tirante»

14 f. 9v

Titolo: «Degno farvi trovare ogni tesoro»

15 ff. 9v-10v

Titolo: «Io non posso celar lo mio dolore»

16 ff. 10v-11v

Titolo: «Non spero che già mai per mia salute»

17 ff. 11v-12v

Titolo: «L’alta speranza che mi reca amore»

18 f. 13r

Titolo: «Alessandrò lasciò la signoria»

19 ff. 13r-13v

Titolo: «Perché ti vedi giovinetta e bella»

20 f. 13v

Titolo: «I’ ho veduto già senza radice»

21 f. 15r

Titolo: «Sonar braccheti e cacciatori izzare»

22 ff. 15r-19r

Titolo: «E’ fu fermata chiesa e ferma fede»

23 f. 20r

Titolo: «Iacopo, i’ fui nelle nevicat’alpi»

24 f. 20rv

Titolo: «Quando du’ occhi chiari al bel sereno»

25 ff. 21r-31r

Titolo: «Io scrissi già d’amor più volte rime»

26 ff. 35r-54r

Titolo: Incipitario alfabetico delle Rime di Dante trascritte nelle successive sezioni
f. 35r. «Indice delle Rime di Dante Alighieri copiate»

27 ff. 55r-128v

Autore: Dante Alighieri
Titolo: Rime già edite nella ‘Giuntina di rime antiche’
f. 55r. «‹Rime› Sonetti e Canzoni di Dante Alighieri»

28 f. 55r

Titolo: «A ciascun’alma presa, e gentil core»

29 f. 55rv

Titolo: «O voi, che per la via d’Amor passate»

30 ff. 55v-56r

Titolo: «Piangete, amanti, poiché piange Amore»

31 f. 56rv

Titolo: «Morte villana, e di pietà nimica»

32 f. 56v

Titolo: «Cavalcando l’altr’ier per un cammino»

33 ff. 56v-57v

Titolo: «Ballata, i’ vo’, che tu ritruovi Amore»

34 ff. 57v-58r

Titolo: «Tutti li miei pensier parlan d’Amore»

35 f. 58rv

Titolo: «Coll’altre donne mia vista gabbate»

36 f. 58v

Titolo: «Ciò, che m’incontra nella mente, more»

37 ff. 58v-59r

Titolo: «Spesse fiate vegnonmi alla mente»

38 ff. 59r-60v

Titolo: «Donne, ch’avete intelletto d’Amore»

39 ff. 60v-61r

Titolo: «Amore e ’l cor gentil sono una cosa»

40 f. 61r

Titolo: «Negli occhi porta la mia donna Amore»

41 f. 61v

Titolo: «Voi, che portate la sembianza umile»

42 ff. 61v-62r

Titolo: «Se’ tu colui, ch’hai trattato sovente»

43 ff. 62r-64r

Titolo: «Donna pietosa, e di novella etate»

44 f. 64r

Titolo: «Io mi senti’ svegliar dentro dal core»

45 f. 64v

Titolo: «Tanto gentile, e tanto onesta pare»

46 ff. 64v-65r

Titolo: «Vede perfettamente ogni salute»

47 f. 65rv

Titolo: «Sì lungamente m’ha tenuto Amore»

48 ff. 65v-67r

Titolo: «Gli occhi dolenti per pietà del core»

49 f. 67r

Titolo: «Venite a ’ntender li sospiri miei»

50 ff. 67v-68r

Titolo: «Quantunque volte, lasso! mi rimembra»

51 f. 68r

Titolo: «Era venuta nella mente mia»

52 f. 68v

Titolo: «Videro gli occhi miei quanta pietate»

53 f. 69r

Titolo: «Color d’Amore, e di pietà sembianti»

54 f. 69rv

Titolo: «L’amaro lacrimar, che voi faceste»

55 ff. 69v-70r

Titolo: «Gentil pensiero, che parla di voi»

56 f. 70r

Titolo: «Lasso! per forza di molti sospiri»

57 f. 70v

Titolo: «Deh peregrini, che pensosi andate»

58 ff. 70v-71r

Titolo: «Oltre la spera, che più larga gira»

59 ff. 71r-72r

Titolo: «Fresca rosa novella»

60 f. 72rv

Titolo: «Parole mie, che per lo mondo sete»

61 f. 72v

Titolo: «O dolci rime, che parlando andate»

62 f. 73r

Titolo: «Questa donna, che andar mi fa pensoso»

63 f. 73rv

Titolo: «Chi guarderà giammai sanza paura»

64 f. 73v

Titolo: «Degli occhi della mia donna si move»

65 f. 74r

Titolo: «Lo fin piacer di quello adorno viso»

66 ff. 74r-74v

Titolo: «Poiché saziar non posso gli occhi miei»

67 ff. 74v-75r

Titolo: «Io mi son pargoletta bella e nova»

68 f. 75r

Titolo: «E’ non è legno di sì forti nocchi»

69 f. 75v

Titolo: «Ben dico certo, che non è riparo»

70 ff. 75v-76r

Titolo: «Io son sì vago della bella luce»

71 f. 76r

Titolo: «Io maledico il dì, ch’io vidi in prima»

72 f. 76v

Titolo: «Nelle man vostre, dolce donna mia»

73 ff. 76v-77r

Titolo: «Non v’accorgete voi d’un, che si more»

74 f. 77r

Titolo: «Deh, nuvoletta, che ’n ombra d’amore»

75 ff. 77v-78r

Titolo: «Io non domando, Amore»

76 f. 78r

Titolo: «Se vedi gli occhi miei di pianger vaghi»

77 f. 78v

Titolo: «Molti, volendo dir, che fosse Amore»

78 ff. 78v-79r

Titolo: «Per quella via, che la bellezza corre»

79 f. 79rv

Titolo: «Dagli occhi belli di questa mia dama»

80 f. 79v

Titolo: «Da quella luce, che ’l suo corso gira»

81 f. 80r

Titolo: «Oh lasso! ch’io credea trovar pietate»

82 f. 80rv

Titolo: «Donne, io non so, di che mi prieghi Amore»

83 ff. 80v-81r.

Titolo: «Voi, che savete ragionar d’Amore»

84 f. 81rv

Titolo: «Madonne, deh! vedeste voi l’altr’ieri»

85 f. 81v

Titolo: «Voi donne, che pietoso atto mostrate»

86 f. 82r

Titolo: «Onde venite voi così pensose?»

87 ff. 82r-83v

Titolo: «Morte, poich’io non truovo a cui mi doglia»

88 f. 84rv

Titolo: «Ahi faulx ris per qe trai haves»

89 ff. 85r-86v

Titolo: «Così nel mio parlar voglio esser aspro»

90 ff. 86v-88v

Titolo: «Amor, che muovi tua virtù dal cielo»

91 ff. 88v-90v

Titolo: «Io sento sì d’Amor la gran possanza»

92 ff. 91r-92v

Titolo: «E’ m’incresce di me sì malamente»

93 ff. 93r-94r

Titolo: «La dispietata mente, che pur mira»

94 ff. 94r-96r

Titolo: «Amor, da che convien pur, ch’io mi doglia»

95 ff. 96r-97r

Titolo: «Al poco giorno, ed al gran cerchio d’ombra»

96 ff. 97r-99r

Titolo: «Io son venuto al punto della rota»

97 ff. 99r-101r

Titolo: «Amor, tu vedi ben, che questa donna»

98 ff. 101r-103r

Titolo: «Voi, che ’ntendendo, il terzo ciel movete»

99 ff. 103r-106r

Titolo: «Amor, che nella mente mi ragiona»

100 ff. 106r-110v

Titolo: «Le dolci rime d’Amor, ch’i’ solia»

101 ff. 110v-114v

Titolo: «Poscia che Amor del tutto m’ha lasciato»

102 ff. 114v-119v

Titolo: «Doglia mi reca nello core ardire»

103 ff. 119v-123r

Titolo: «Tre donne intorno al cor mi son venute»

104 f. 124rv

Titolo: «Io mi credea del tutto esser partito»

105 ff. 124v-125r

Titolo: «Guido, vorrei, che tu, e Lappo, ed io»

106 ff. 125v-126r

Titolo: «Qual che voi siate, amico, vostro manto»

107 f. 126rv

Titolo: «Non conoscendo, amico, vostro nomo»

108 f. 127rv

Titolo: «Lo vostro fermo dir fino ed orrato»

109 ff. 127v-128r

Titolo: «Savere e cortesia, ingegno ed arte»

110 f. 128rv

Titolo: «Savete giudicar vostra ragione»

111 ff. 131r-138r

Autore: Dante Alighieri
Titolo: Rime assenti nella ‘Giuntina di rime antiche’: sonetti
f. 131r. «Giunta di Rime inedite di Dante. Sonetti»

112 f. 131r

Titolo: «Signore Iddio, che ’l mondo volgi e giri»

113 f. 131v

Titolo: «Perch’i’ non trovo chi meco ragioni»

114 f. 132r

Titolo: «Fior di virtù si è gentil coraggio»

115 f. 132v

Titolo: «Due donne in cima della mente mia»

116 f. 133r

Titolo: «Ben ti faranno il nodo Salomone»

117 f. 133v

Titolo: «I’ sento pianger l’anima nel core»

118 f. 134r

Titolo: «Lo sottil ladro, che negli occhi porti»

119 f. 134v

Titolo: «La sopraforza de’ molti sospiri»

120 f. 135r

Titolo: «I’ vidi al campo un padiglion tirante»

121 f. 135v

Titolo: «Degno farvi trovare ogni tesoro»

122 f. 136r

Titolo: «I’ ho veduto già senza radice»

123 f. 136v

Titolo: «Perché ti vedi giovinetta e bella»

124 ff. 136v-137r

Titolo: «Quando du’ occhi chiari al bel sereno»

125 f. 137rv

Titolo: «Iacopo, i’ fui nelle nevicat’alpi»

126 ff. 137v-138r

Titolo: «Sonar bracchetti, e cacciatori izzare»

127 f. 138r

Titolo: «Tu che stanzi lo colle ombroso e fresco»

128 ff. 145r-154r

Autore: Dante Alighieri
Titolo: Rime assenti nella ‘Giuntina di rime antiche’: canzoni
f. 145r. «Giunta di Rime inedite di Dante. Canzoni»

129 ff. 145r-146r

Titolo: «Il doloroso Amor, che mi conduce»

130 ff. 146r-148r

Titolo: «Nel tempo della mia novella etade»

131 ff. 148r-149v

Titolo: «Io non posso celar lo mio dolore»

132 ff. 150r-151v

Titolo: «Patria degna di trionfal fama»

133 f. 152r

Titolo: «Madonna e Amor han fatto compagnia»

134 ff. 152r-153r

Titolo: «Io son chiamata nuova ballatella»

135 f. 153v

Titolo: «Volgete gli occhi a veder chi mi tira»

136 f. 154r

Titolo: «Quando la notte abbraccia con fosch’ale»

Storia: Raccolta di Rime dantesche di diverse provenienze, attinte alle stampe allora disponibili, e talvolta da testi a penna: cita esplicitamente le fonti da cui un componimento è di volta in volta prelevato, con varianti da altri codici. Fra le fonti da cui le Rime sono tratte o con cui sono collazionate, primariamente la ‘Giuntina di Rime Antiche’, dunque un ‘codice Redi’ (Laur. Redi 184), un ‘codice Martini’ le cui lezioni corrispondono a Naz. Nuovi Acquisti 1049, un ‘codice Biscioni’ (Laur. XC inf. 37), diversi ‘codici Riccardi’, uno ‘Zibaldone’ (Riccardiano 1050), uno intitolato «Favole di Esopo» (Riccardiano 1088), uno intitolato «Rime di diversi» (Riccardiano 1091), un codice trascritto da Pier del Nero (Riccardiano 2846), un ‘codice Ricasoli’ (un non identificato derivato della Raccolta Bartoliniana).
Possessori: Francesco Moucke (1700-1758); Alessandro Mortara (m. 1855); da lui donato all’Accademia della Crusca il 25 novembre 1851 insieme al ms. 20.
Segnatura precedente: Libri rari 1/20.
Bibliografia: Delle prose e poesie liriche di Dante Allighieri, a cura di Alessandro Torri, 1. Vita nuova, Livorno, Vannini, 1843, p. CV e p. 109 n. a; Domenico De Robertis, Censimento dei manoscritti di Rime di Dante, I, «Studi danteschi», XXXVII, 1960, pp. 141-273, a pp. 176-178; Emilio Pasquini, Il codice di Filippo Scarlatti (Firenze, Biblioteca Venturi Ginori Lisci, 3), «Studi di filologia italiana», XXII, 1964, pp. 363-580, a p. 580 (con segnatura ms. 54); Dante Alighieri, Rime, a cura di Domenico De Robertis, Firenze, Le Lettere, 2002, I pp. 85-89, II p. 869, p. 965, p. 968, p. 970, p. 1014, p. 1050, p. 1060, pp. 1232-1234, III p. 237, p. 270, p. 377, p. 470, p. 475.