Mss. 31a

Giuseppe Bandini, Raccolto di voci e locuzioni o nuove o di significato non avvertito

Datazione: paulo ante 1853
Origine: Parma
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. I, 180, I’; bianchi i ff. 1v, 4rv, 177v-180v. Cartulazione recente a lapis per decine nell’angolo inferiore destro.
Fasc. 1(4), 2-23(8); fascicoli numerati da mano recente a lapis nell’angolo superiore destro.
Mm. 157 × 219 (f. 5r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano, autografa di Giuseppe Bandini, con firma aggiunta in altro inchiostro a f. 3v; data topica «Parma» a f. 1r, in calce al titolo.
Legatura: Legatura in quarto di pergamena con piatti in cartone coperti di carta marmorizzata; punte in pergamena; sul dorso a inchiostro il titolo «1 / Bandini Spoglio»

1 ff. 1r-177r

Autore: Giuseppe Bandini
Titolo: «Raccolto di voci e locuzioni o nuove o di significato non avvertito; ed esempli di altre voci e locuzioni già note confermativi del loro uso»
(titolo a f. 1r, prologo a ff. 2r-3v).
f. 2r. inc. prologo: «La presente collezione proviene parte da annotazioni fatte già da un pezzo»
f. 3v. expl. prologo: «questa nuova raccolta potrebbe recare alcun giovamento all’editore»
f. 3v. Firma: «Giuseppe Bandini»
f. 5r. inc. «A. / “A. § 19. Per contra”. Con un esempio del Boccaccio. Un moderno lo somministra l’Ariosto, Fur. 6, 56»
f. 177r. expl. «squadrato tutto dal capo al piede, che paiono, come si dice, zoccoli scompagnati»

Storia: A f. Ir un’abbreviazione dei Citati «Varch. Lez. 30. V. Varch. Lez. Accad. 30» che non è relativa al presente volume.
Donato dall’autore all’Accademia della Crusca il 10 novembre 1853.
Bibliografia: