Mss. 31b

Giuseppe Bandini, Altro raccolto di voci e locuzioni o nuove o di significato non avvertito

Datazione: paulo ante 1853
Origine: Parma
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. I, 270, I’; bianchi i ff. 1v, 269v-270v. Cartulazione recente a lapis per decine nell’angolo inferiore destro.
Fasc. 1(2), 2-34(8), 35(4); fascicoli numerati da mano recente a lapis nell’angolo superiore destro.
Mm. 162 × 219 (f. 5r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano, autografa di Giuseppe Bandini, con firma aggiunta in altro inchiostro a f. 2v; data topica «Parma» a f. 1r, in calce al titolo.
Legatura: Legatura in quarto di pergamena con piatti in cartone coperti di carta marmorizzata; punte in pergamena; sul dorso a inchiostro il titolo «2 / Bandini Spoglio»

1 ff. 2r-269r

Autore: Giuseppe Bandini
Titolo: «Altro raccolto di voci e locuzioni o nuove o di significato non avvertito, ed esempli in massima parte di altre voci e locuzioni note confermativi del progressivo uso di esse»
(titolo a f. 1r, prologo a ff. 2r-2v).
f. 2r. inc. prologo: «Il raccoglitore nel fare un precedente spoglio non avendo delle Prose fiorentine»
f. 2v. expl. prologo: «più sovente ha bisogno di consultarlo trovasse negli esempli degli utili ricordi»
f. 2v. Firma: «Giuseppe Bandini»
f. 3r. inc. «A. per Insino, in senso proprio. Es. mod. Pros. Fior. Gioc. 1, 4.»
f. 269r. expl. «conservare qui quel poco bello esempio, o piuttosto novelletta presa dal Libro di motti»

Storia: Donato dall’autore all’Accademia della Crusca nel 1853 (vd. ms. 31a).
Bibliografia: