Mss. 63

Tommaso Buonaventuri, Annotazioni sopra Giovanni Villani

Datazione: Sec. XVIII primo terzo (ante 1731).
Origine:
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. I, 211, X’; bianchi i ff. 58v-60v. Cartulazione recente a lapis per decine nell’angolo inferiore sinistro; presente paginazione ottocentesca 1-419 apposta solo alle cifre dispari nel margine superiore interno, abbassata di due unità per un errore di numerazione a f. 97r (paginato con la cifra pari 192 invece di 193) e di conseguenza a f. 98r (paginato 193 invece di 195).
Fasc. 1-6(10), 7-16(8), 17-23(10), 1 f. Richiami orizzontali nel margine inferiore esterno.
Mm. 304 × 212 (f. 20r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano, autografa di Tommaso Buonaventuri.
Legatura: Legatura sec. XIX in mezzapelle su piatti in cartone coperti di carta marmorizzata; punte in pergamena. Sul dorso liscio fregi in oro con titolo «annotazioni sopra Giovanni Villani».

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

1 ff. 1r-211v

Autore: Tommaso Buonaventuri
Titolo: Annotazioni sopra Giovanni Villani
f. 1r. «Annotazioni sopra Giovanni Villani. Quaderno primo. Si citano le carte dell’edizione di Venezia del 1559»
f. 1r. inc. «Geste. I gesti e fatti de’ Fiorentini. I testi a mano tutti che antichi sieno hanno “le geste”»
f. 211v. expl. «che dicono in latino cursus, e accursius, non abbia dato occasione d’errore»

Storia: Possessori: Francesco Tassi (1779-1857); acquistato dall’Accademia della Crusca presso la libreria antiquaria Franchi e Menozzi di Firenze nel giugno 1877 (cfr. ms. 58).
Segnatura precedente: Libri rari 3/2.
Bibliografia: