Mss. 86

Pier Francesco Giovanni, Cicalata

Datazione: Sec. XVI ex. - XVII prima metà (post 1591).
Origine:
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. I, 4, I’ (guardie cart. mod.); bianco f. 4v. Cartulazione assente.
Fasc. 1(4); in-folio.
Mm. 266 × 194. Specchio rigato assente; ripartizione approssimativa dello schema di impaginazione: 26 [226] 14 × 28 [166] 0; rr. 0 / ll. 24 (f. 2r).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano.
Legatura: Legatura del sec. XIX in carta telata su piatti in cartone.

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

1 ff. 1r-4r

Autore: Pier Francesco Giovanni
Titolo: Cicalata per lo stravizzo del 13 agosto 1591
f. 1r. «Sogno».
f. 1r. inc. «Quantunque cosa lodevol non sia il raccontare fra persona nobili, qual siete voi»
f. 4r. expl. «ma che tutti dependevano da quella della fantasia e degl’ubriachi»

Storia: Possessori: Alamanno Salviati (1669-1733); acquistato a Roma nel 1804 da Giuseppe Bossi (1777-1815); Guglielmo Libri (1802-1869); acquistato dall’Accademia della Crusca all’asta libraria Franchi & C. di Firenze nel 1885 (cfr. ms. 79).
Bibliografia: