Mss. 134

Notizie degli Accademici residenti

Datazione: 1858-1938 (vd. Storia).
Origine: Firenze
Lingua: italiano

Numerazione, fascicolazione e disposizione del testo: ff. III, 124, I’; bianchi i ff. 1v, 5v-8v, 9v, 10v, 11v, 12v, 13v, 14v, 16r, 19v, 22v, 39r, 43r, 47v, 58r, 61r, 62v, 73r, 76r, 82r, 90r; il recto dei fogli da 92 a 104; ff. 104v-116v, 117v, 122v-124v. Cartulazione recente a lapis nell’angolo superiore destro.
Fasc. 1(8) (ff. 1-8), 2(2) (ff. 9-10), 3(4) (ff. 11-14), 1 f. (f. 15), 4-11(6) (ff. 16-21, 22-27, 28-33, 34-39, 40-45, 46-51, 52-57, 58-63), 12(4+1) (ff. 64-68), 13-20(6) (ff. 69-74, 75-80, 81-86, 87-92, 93-98, 99-104, 105-110, 111-116), 21(8) (ff. 117-124). Il fasc. 12 è un duerno con f. 65, un foglietto di dimensioni inferiori, incollato fra la prima e la seconda carta.
Mm. 318 × 212 (f. 35r). Recto con scrittura a piena pagina; verso suddiviso in cinque colonne verticali di mm. 15 | 76 | 33 | 34 | 54, corrispondenti alle sezioni elencate nell’unghiatura (vd. oltre).
Decorazione:
Scrittura e mani: Una mano principale, del copista dell’Accademia Attilio Corsi, che firma la lettera allegata al manoscritto (vd. Storia) e si sottoscrive a f. 1r («1858 Giugno. Attilio Corsi») e f. 15r («fatto da me Attilio Corsi nel 1858»). Aggiornamenti della stessa e di mani successive.
Legatura: Legatura in quarto di pelle con piatti in cartone coperti di carta marmorizzata; punte in pelle; dorso con impressioni a secco che simulano dei falsi nervi. Sul piatto anteriore è un’etichetta ovale con data e titolo: «1858 / Reale Accademia della Crusca / Notizie degli Accademici Residenti». Nell’unghiatura superiore dei piatti, appositamente ampia, sono incollate due etichette, una alla controguardia anteriore (suddivisa in cinque colonne: «N° d’ordine», | « Cognome, Nome e Cariche accademiche » | «Elezione» | «Morte» | «Elogio»), una alla controguardia posteriore («Lavori accademici»). All’apertura del volume, le colonne in cui sono ripartiti i fogli rispondono a tali sezioni, con informazioni su ogni Accademico scritte sul verso e suoi lavori accademici sul recto affrontato.

Scheda redatta da: Tommaso Salvatore

Storia: Incollata fra la controguardia anteriore e il foglio di guardia f. III è una lettera di due fogli (ff. I-II, di cui solo il primo recante scrittura), datata 1 Giugno 1858, con cui il copista dell’Accademia Attilio Corsi consegna l’esemplare all’Arciconsolo e agli Accademici. Dopo la prima stesura, la stessa mano e diverse altre successive hanno continuato ad aggiornare questo registro fino al 1938. Allegati al manoscritto sono alcuni inserti relativi a singoli Accademici: alla voce su Giovanni Masselli, fra f. 57v e f. 58r, è cucito un bifoglio a stampa con un elogio funebre scritto da Cesare Guasti; alla voce su Giuseppe Bini, fra f. 68v e f. 69r, un opuscolo a stampa con il necrologio recitato da Giovanni Tortoli.
Bibliografia:

La campagna fotografica è in corso: la riproduzione del manoscritto sarà disponibile non appena eseguita e comunque entro il 2020